Xiaomi Mi Mix 2, lo smartphone in ceramica a tutto schermo


di Luca Pierattini

I cinesi sistemano alcuni errori e lanciano la versione evoluta del primo phablet senza cornici al mondo. Spazio anche per il Mi Note 3, con doppia fotocamera, e il Mi Notebook Pro

Nel giorno della presentazione del nuovo iPhone, Xiaomi prova a rubare la scena ad Apple e presenta il nuovo Mi Mix 2, l’evoluzione del phablet a tutto schermo che, lo scorso anno, sorprese il mondo per il display con il 91,7% di concentrazione di pixel e il design innovativo senza cornici. Da allora la corsa a togliere bordi ha contagiato anche Samsung e LG, ma Xiaomi non si è fatta scoraggiare, ha sistemato alcuni errori macroscopici (come la pesantezza e una dimensione eccessiva) e ora vuole farsi trovare pronta giocando, come al solito, sulla sua carta vincente: il prezzo.

Il Mi Mix 2 ha schermo da 5,99 pollici con risoluzione Full HD, cornici sottilissime e un corpo in ceramica e cornici di alluminio: con la fotocamera frontale che finisce nella parte bassa del dispositivo mentre lo speaker è nascosto nella parte alta. Nuovo anche il processore, un Qualcomm Snapdragon 835, con 6 o 8 Gb di Ram e una memoria interna con tagli da 64,…