Tuffi in mare a Jesolo: due ragazzi rischiano la paralisi – Cronaca



JESOLO. Il mare, il sole, la voglia di un tuffo e il pericolo sempre in agguato. Due tuffi pericolosi e altrettanti bagnanti che hanno rischiato la vita sulla spiaggia di Jesolo.


 Il primo, un ragazzo  di 29 anni residente nel vicentino si è procurato un trauma cervicale facendo una capriola vicino alla battigia dove l’acqua era ancora bassa, nella zona del faro. 


Isola Verde, l’elisoccorso in aiuto di un ragazzo che ha rischiato di annegare


In piazza Nember, invece, poche ore dopo, una ragazza di 18 anni  si è tuffata  da

un pontile senza accorgersi che lì l’acqua è molto bassa: ha battuto la testa ed è riemersa incosciente. Il trauma cervicale è stato gravissimo ed è stata sottoposta a un delicato intervento in neurochirurgia all’ospedale di Mestre dove è stata trasportata con l’elisoccorso.