Tim smentisce la stampa: la rete non si scorpora, né si cede – MondoMobileWeb.it | Telefonia | Offerte | Promozioni


Dopo la pronuncia della Consob sulla comprovata situazione di controllo di fatto di Vivendi su Tim, il quadro diventa sempre più complesso, considerando le indiscrezioni che hanno visto molto vicina la volontà da parte dei vertici di TIM di scorporare la rete per metterla a disposizione dei possibili acquirenti.

Dinanzi alle numerosissime indiscrezioni che si sono propagate negli ultimi giorni, la direzione ha voluto attraverso un comunicato chiarire il reale stato dei fatti:

In relazione a indiscrezioni di stampa, peraltro già smentite, TIM ribadisce che non c’è alcun progetto di scorporo o cessione della rete, che è un asset strategico per la Società e per il suo Piano Industriale. Qualsiasi speculazione al riguardo è quindi completamente priva di fondamento.

Venerdì 15 Settembre 2017, dopo le indiscrezioni che prevedevano la tanto attesa notifica al governo del controllo di fatto da parte di Vivendi nei confronti di TIM, i vertici francesi hanno notificato la loro partecipazione in Sparkle, la società che connette Europa, Nord Africa, Medio Oriente, Stati Uniti e America Latina con i suoi 560.000 km di rete, e in Telsy, la società che offre tecnologie di sicurezza per gli enti governativi e di difesa.

Vivendi quindi ha deciso di limitarsi a notificare il controllo in queste due realtà e di non pronunciarsi sul controllo generale di Telecom Italia. Tuttavia tali dichiarazioni basterebbero al governo per esercitare i diritti sulla golden power in…