Roma, Strootman saluta Rüdiger: “Speriamo non ci


“Spero che questo sia l’ultimo arrivederci per questa estate”. Qualche giorno fa Radja Nainggolan aveva detto: “Se restiamo questi potremo fare molto bene”. Appunto: ceduti Salah, Paredes, Rüdiger e Mario Rui. Sono poi andati via dallo spogliatoio Szczesny, tornato all’Arsenal, e Totti, che ha smesso. E allora è Kevin Strootman a fare sì una battuta, ma a dire anche quello che gran parte dello spogliatoio romanista pensa: “Speriamo non ci siano altre partenze”. L’olandese lo scrive su Instagram, sotto a un post in cui saluta Rüdiger, passato al Chelsea: “Mi mancheranno le nostre battaglie durante gli allenamenti e le nostre discussioni nello spogliatoio. Ma soprattutto mi mancherai in campo”.

I NAZIONALI
Il dispiacere di Strootman è lo stesso dei suoi compagni, adesso dovranno essere bravi Monchi e Di Francesco a convincere i big che, nonostante le partenze, la Roma possa essere lo stesso competitiva. I nazionali torneranno al lavoro domenica prossima, prima della partenza per la tournée (molti sono ancora in ferie, De Rossi è partito per la Grecia), in molti si augurano che da qui a 7 giorni arrivino nel gruppo altri calciatori. D’altronde, lo ha detto Monchi: “Il tempo delle cessioni è finito”.

 

© riproduzione riservata