Persone scomparse, sono 360 i “fantasmi” della Sardegna – Cronaca



SASSARI. Un centinaio di fantasmi in più all’anno: persone svanite nel nulla, che all’improvviso smettono di dare notizie ai familiari e agli amici. A volte lasciano qualche traccia dietro di sé, a volte il nulla assoluto. A tenere la contabilità degli scomparsi è l’Ufficio del commissario straordinario del governo, organismo del ministero dell’Interno. Il più recente report annuale è stato diffuso nel giugno 2016: racconta un fenomeno in crescita in tutta Italia – legato in particolare agli sbarchi di migranti, ai tantissimi stranieri registrati e poi volatilizzati – e proporzionalmente anche in Sardegna. Dove a giugno di un anno fa erano 360 le persone scomparse dal 1974 e mai tornate a casa. Un balzo in avanti notevole in 12 mesi: nel giugno del 2015 gli scomparsi erano infatti 266, diventati 288 a gennaio 2016.


mm

Marco Sechi, 45 anni, è sparito dal 2 agosto.Trovati solo i suoi due borsoni: in corso le ricerche. Aveva lavorato un mese e mezzo in provincia di Belluno, manca dall’Isola da aprile


I dati nazionali. Il numero complessivo fa ancora più paura, perché mettendo insieme i dati di tutte le regioni viene fuori che a mancare all’appello sono 36902 persone. È come se la città di Nuoro all’improvviso si svuotasse. Nel quadro nazionale, la…