Msc Meraviglia salpa da Saint-Nazaire


Ha salpato questa mattina alle 10 dai cantieri Stx di Saint-Nazaire la Msc Meraviglia, la nuovissima nave di Msc Crociere che ieri ha avuto un battesimo in grande stile alla presenza del presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, arrivato appositamente per partecipare alla cerimonia del cambio della bandiera, che rende omaggio alla secolare tradizione marinara, e che ha visto la nuova ammiraglia di MSC Crociere issare la sua bandiera ufficiale e ricevere la benedizione porta fortuna.

Una visita di cortesia, ma soprattutto un’occasione politica: infatti il presidente dopo aver visitato la nave ed essersi complimentato con la compagnia, ha detto chiaro e forte di non gradire che la maggioranza di Stx France, 2.600 persone impiegate e 1,4 miliardi di fatturato, passi dalla proprietà coreana a quella italiana con Fincantieri al 48% e Fondazione CrTrieste al 7%, facendo raggiungere agli italiani una quota del 54,66%, contro il 45,34% francese.

L’accordo era stato raggiunto dopo lunge trattative con il tribunale di Seul che aveva deciso nei mesi scorsi, per poter pagare i creditori del gruppo coreano Stx, oggi in amministrazione controllata, di mettere all’asta il 66,7% dei gloriosi cantieri bretoni di Saint Nazaire de l’Atlantique, passati sotto la proprieta’ asiatica anni fa e ribattezzati a Stx France. Il governo francese sotto la presidenza di Hollande si era detto favorevole all’accordo con gli italiani che si stava chiudendo praticamente…