giovedì sera Musile di Piave in corteo


Magliette bianche e rosse in corteo per dire stop alla violenza sulle donne. Saranno centinaia, uomini e donne a Musile di Piave giovedì sera, e sfileranno a partire dalle 21 in piazza XVIII giugno. Al loro fianco anche vari sindaci del Veneto orientale. Il corteo arriverà in via Dante, fino all’abitazione di Mariarca, la 38enne uccisa dall’ex marito a coltellate, dove per l’occasione verrà deposto un mazzo di fiori.

Le attività commerciali esporranno drappi ai loro ingressi, presenti le associazioni che lavorano sul territorio. E’ tutto pronto nella cittadina per l’iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale. Prima del corteo sono previsti alcuni interventi da parte dell’amministrazione comunale, a cominciare dal sindaco, Silvia Susanna, che ha fortemente voluto questo momento di riflessione sul grave problema della violenza domestica e di genere. Prenderà poi la parola il presidente del Centro Antiviolenza e Antistalking, la Magnolia e il comandante dei carabinieri di San Donà di Piave, il capitano Dario Russo. Assieme a loro, per l’occasione, anche alcuni familiari della giovane vittima. Alla serata è stato invitato anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e l’assessore ai servizi sociali, Manuela Lanzarin. Quindi tutti i primi cittadini della Conferenza dei Sindaci del Veneto Orientale, che sfileranno con le fasce tricolori in rappresentanza delle rispettive comunità. Non mancheranno le donne del Comitato “Se non ora quando” di San…