Ferrara, travolto in bici, muore a 24 anni – Cronaca


Ferrara, 23 settembre 2017 – Travolto e ucciso mentre tenta di attraversare la strada in bicicletta. La vittima dell’incidente avvenuto poco dopo le 20 di venerdì in via Caretti (FOTO) non ha ancora un nome. Solo un’età 24 anni e una traccia: la sim card del cellulare che aveva in tasca. Proprio a partire dai dati della scheda telefonica gli uomini della polizia di Stato si sono messi all’opera per risalire all’identità dell’uomo investito. Un compito che li ha impegnati fino a tarda sera. Tutto comincia alle 20.05. Lungo via Caretti scivola il via vai del rientro dal lavoro prima del fine settimana. Il ciclista pedala in sella alla sua bici da uomo rossa. Percorre la ciclabile che costeggia la strada. Ad un tratto, circa all’altezza del distributore Enercoop, decide di attraversare.

Appena si immette sull’asfalto di via Caretti, viene falciato da una Lancia Ypsilon che viaggia in direzione dell’Ipercoop ‘le Mura’. Al volante c’è una donna di mezza età che non riesce a evitare l’impatto. La botta è violenta. Il ciclista viene caricato prima sul cofano poi sul parabrezza dell’utilitaria e infine sbalzato sull’asfalto a diversi metri dalla bicicletta. I soccorsi arrivano in fretta ma per lui non c’è ormai più nulla da fare. I sanitari del 118 non possono fare altro che constatarne il decesso.

Gli agenti delle volanti, col supporto dei colleghi della Stradale, si occupano dei rilievi e cercano di stabilire l’identità…