Pensioni precoci e anticipate donne, novità Governo: cosa è emerso dall’incontro


Le ultimissime novità al 13 settembre 2017 sul tema riforma pensioni [VIDEO]ed in particolare su precoci, donne e adv ci giungono direttamente da Roberto Occhiodoro, amministratore del gruppo ‘lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti’. Il precoce al termine dell’incontro si è interfacciato con Susanna Camusso, leader della Cgil, Roberto Ghiselli, segretario confederale della Cgil, Barbagallo, Segretario Generale UIL ed addirittura con il Ministro del Lavoro Poletti. Vediamo cosa è emerso dall’incontro di oggi che Occhiodoro ed i sindacati hanno ridefinito ‘interlocutorio’.

Pensioni anticipate e riforma pensioni 2017: tutto rimandato

Cosa è emerso dall’incontro di oggi con Poletti, i sindacati hanno finalmente ottenuto le risposte che volevano?

Assolutamente no, Lo stesso Poletti, che si è poi interfacciato col nostro gruppo nel post incontro, ci ha fatto presente che al momento non è possibile fare il punto della situazione sul fronte previdenziale e sulle eventuali misure che potrebbero trovare accoglimento, non avendo ancora chiaro il quadro economico a disposizione.

In buona sostanza fino a quando non vi sarà l’approvazione della nota di aggiornamento del Def, documento di economia e finanza, non è possibile avere una stima precisa delle risorse spendibili per la riforma #Pensioni. Nei prossimi giorni i sindacati presenteranno un documento con le loro proposte, che il #Governo