Academy, Muti dà spazio a donne – Musica


(ANSA) – RAVENNA, 13 SET – Sarà Katharina Wincor ad aprire
domani al Teatro Alighieri di Ravenna l’Aida in forma di
concerto che conclude la 3/a edizione dell’Italian Opera
Academy, fondata da Riccardo Muti e destinata a giovani
direttori, maestri collaboratori e cantanti.
   
L’austriaca Wincor, 22 anni, è l’unica donna sul podio
dell’Orchestra Cherubini (Coro del Municipale di Piacenza
preparato da Casatie) e anche la più giovane, ma vanta già
collaborazioni prestigiose, anche con il coro Schoenberg e
l’Orchestra del Mozarteum di Salisburgo. Dirigerà il Preludio e
buona parte della prima scena. Spazio alle donne anche per tutti
i 4 maestri collaboratori: la cinese Wei Jiang, la francese
Emmanuelle Bizien, le italiane Maddalena Altieri e Alice Lapasin
Zorzig.
   
Dopo la Wincor seguirà l’unico italiano, Marco Bellasi, già
direttore junior-fellow al Royal Northern College of Music di
Manchester. Sul podio anche Gevorg Gharabekyan, svizzero di
origini armene, l’iraniano Hossein Pishkar e il finlandese Kaapo
Johannes Ijas.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA