Android, 36 milioni di smartphone infettati dal virus Judy


I ricercatori di Check Point, gli stessi che avevano individuato il #Virus che ha afflitto i sistemi operativi Windows qualche settimana fa, hanno individuato il malware “Judy” in più di 50 applicazioni disponibili nello store #google: Google Play. Le applicazioni contaminate contengono un codice che infetta il sistema operativo e reindirizza l’utente verso una pagina internet “target” dove l’utilizzatore dello smartphone è costretto a cliccare su banner pubblicitari. Questo consente agli hacker di guadagnare, in maniera fraudolenta, commissioni pubblicitarie.

Le app incriminate create in Corea

Le app incriminate sono state subito rimosse dal Play Store.

La maggior parte di queste sono state create in Corea da Kiniwini, una società che produce giochi per device mobili sotto il nome di Enistudio. Questi giochi hanno tutti un comune denominatore: in ognuno di essi è presente un personaggio chiamato Judy, da qui il nome di “battesimo” del malware. Le app dell’azienda sono state scaricate tra i 4 e i 18 milioni di volte.

Android: Judy il malware che induce a cliccare sui banner

Il codice dannoso è stato trovato anche in numerose altre app. Gli esperti di Check Point affermano che…